Slam Dunk: il manga, l’anime, il basket

Rui Hachimura, Yuta Watanabe, Chikara Tanaka. Nomi che, magari, non diranno granché all’appassionato medio di basket internazionale ma che, in realtà, rappresentano l’attuale prodotto finale di una delle più significative aperture culturali legate al mondo dello sport: stiamo parlando, infatti, dei migliori prospetti del basket giapponese sulla strada di una difficile qualificazione al Mondiale 2019 […]

Dall’altra parte della poster dunk

Appena ho visto la schiacciata con cui LeBron James ha deciso di far entrare Jusuf Nurkic nella storia dalla parte sbagliata, sono istintivamente tornato con la mente alla scena di Mortal Kombat (film s-cult per noi della generazione ’90) in cui lo stregone Shang Tsung si appropria dell’anima del guerriero caduto in battaglia e ho […]

Alla scoperta di Trae Young

Per capire il tipo di impatto che Trae Young ha avuto sulla NCAA nel suo anno da freshman basterebbe leggere questo report di nbadraft.net: nel settembre 2016, quando ancora furoreggiava a Norman North high school, Evan Thomes scriveva che, al netto delle già visibili grandi qualità di tiratore dalla media e lunga distanza, «Young deve […]

Embiid being Embiid

Se digitate “Trust The Process” su Google, tra i primi risultati vi apparirà un articolo di ESPN dello scorso 27 novembre in cui il coach dei Sixers Brett Brown, a seguito della prevedibile sconfitta contro i Cavs (112-108 al Wells Fargo Center), così commentava il coro che aveva accompagnato ogni singolo viaggio di Joel Embiid […]

Fuori dal campo, fuori di testa

Qualche giorno fa, sulla pagina Facebook della rivista Dime Magazine è apparso un video dove vengono elencati i cinque peggiori contratti di sempre della storia NBA. Mi ha fatto sorridere (un po’ anche amaramente) ritrovare il nome di Gilbert Arenas accanto a quelli di gente come Eddy Curry, Rashard Lewis, Erick Dampier e Larry Hughes. […]

Preview 2016/2017: Minnesota Timberwolves

Claudio‬: Comunque dai: 10 giorni o più di regular season e sti benedetti ragazzi che vanno ancora a singhiozzo nonostante KAT, Dunn e e tutto l’hype possibile e immaginabile. Pietro: Il nemico numero uno si chiama terzo quarto. Contro i Nuggets hanno chiuso all’intervallo lungo sul +13 con percentuali astrali da 3. Poi blackout, 0/7 […]