Il manuale del Salary Cap

13) RESTRICTED FREE AGENCY

Come abbiamo già anticipato in precedenza, un giocatore free agent può essere “Restricted” o “Unrestricted”.

La differenza sta nel fatto che un free agent “Unrestricted” può firmare con qualsiasi squadra senza che nessuno glielo possa impedire; mentre un giocatore “Restricted” può accordarsi con qualsiasi squadra per un nuovo contratto, ma quella precedente ha il diritto di pareggiare, nel caso lo volesse, qualsiasi offerta fatta.

Un free agent è “Restricted” solo in questi casi:

  • Quando un giocatore scelto al primo giro esce dal quarto anno di contratto (nel caso in cui la squadra non esercitasse il diritto di opzione per gli ultimi due anni di contratto, allora il rookie alla scadenza del contratto sarebbe “Unrestricted”).
  • Quando un giocatore è nella lega da tre o meno stagioni. Questo è un discorso che si può applicare per gli undrafted o per i giocatori internazionali troppo vecchi per candidarsi al Draft.
  • Quando ad un giocatore scade il two-way contract.

Una parte fondamentale dalla Restricted Free Agency è racchiusa nella cosiddetta “Qualifying Offer”: una specie di mini estensione contrattuale da un anno che la squadra può esercitare dalla fine della Regular Season al 29 giugno per ottenere il diritto di prelazione sul giocatore.

Nel caso in cui la squadra decidesse di non estendere la Qualifying Offer al giocatore, allora diventerebbe un Unrestricted Free Agent.

Nel caso in cui la squadra decidesse di estenderla, il giocatore avrebbe due possibilità:

  • Accettare questa mini estensione contrattuale da un anno per poi diventare Unrestricted Free Agent l’anno successivo.
  • Rifiutarla e diventare Restricted Free Agent quest’anno.

L’ammontare della Qualifying Offer dipende dalla situazione in cui i giocatori si trovano:

  • Per i giocatori che escono dal contratto da rookie, la “Qualifying Offer” varia a seconda della posizione in cui sono stati scelti al Draft (vedremo poi);
  • Per i giocatori in uscita da un two way contract (nel caso in cui non potessero più firmare un altro two-way) la Qualifying Offer è un contratto al minimo salariale che, chiaramente, varia a seconda degli anni di esperienza in NBA;
  • Per gli altri giocatori, la Qualifying Offer corrisponde al 125% dello stipendio precedente oppure al minimo salariale + 200k (si sceglie il più grande tra i due).

Nel caso in cui il giocatore sia partito titolare per almeno 41 partite ed abbia giocato almeno 2000 minuti la scorsa stagione, c’è la possibilità di ottenere un’offerta qualificante più elevata rispetto agli standard di cui si è discusso prima (NB: l’ammontare di partenza della Qualifying Offer rimane comunque quello di prima). La Qualifying Offer scade il 1 ottobre, a meno che venga allungata la data di scadenza da parte della squadra che ha i diritti sul giocatore (massimo fino all’1 marzo). Se dopo il 1 marzo il giocatore ancora non ha deciso cosa fare, può decidere se rifirmare con la squadra precedente o restare free agent. Nel caso in cui un giocatore voglia firmare per un’altra squadra, il giocatore deve firmare una “Offer Sheet” (contratto di minimo 2 anni) che potrà essere pareggiata dalla squadra che detiene i diritti sul giocatore entro due giorni. Nel caso in cui venga firmata nel July Moratorium, i due giorni partono dalla fine del July Moratorium. Nel caso in cui la squadra pareggi l’offerta, il nuovo contratto deve avere la stessa durata, le stesse opzioni, la stessa base salariale e gli stessi bonus. La firma della Offer Sheet o l’esercizio del diritto di opzione può essere condizionato dal passaggio dei test fisici: ad esempio, se i medici, accertandosi della condizione fisica del giocatore, danno l’ok, allora la Offer Sheet è valida, altrimenti no.

Ultimo appunto: nel caso in cui la squadra esercitasse il proprio diritto di prelazione e pareggiasse l’Offer Sheet, non potrebbe più scambiare il giocatore per un anno (è come se il giocatore avesse una no-trade clause).

TORNA AL MENU

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *