Playoffs NBA 2018 western conference

Q&A – Guida ai Playoffs NBA 2018 (Western Conference)

A Cura di: Lorenzo Bonacina, Giuseppe Bruschi, Pietro Caddeo, Matteo Cavina, Edoardo Conti, Davide Durante, Roberto Fois, Iacopo Lena, Francesco Manzi, Matteo Meschi, Claudio Pellecchia, Gianluca Poli, Alessandro Ravasio, Cosimo Sarti, Filippo Scalco, Nicolò Tolusso, Giampaolo Toselli.

L’ordine di sei degli otto posti disponibili ad Ovest è stato deciso solo nell’ultima notte di Regular Season e uno (quello di Minnesota) è stato assegnato in uno scontro diretto contro i Nuggets che sono rimasti fuori dai giochi. Già questo dovrebbe dare un’idea del caos che è stata la Western Conference, soprattutto post-All Star Game, con franchigie passate che nel giro di un paio di giorni dal terzo al nono posto come niente fosse.

Alla fine a vincere il #1 seed sono stati gli Houston Rockets, capaci di chiudere davanti ai Golden State Warriors anche a causa degli infortuni che hanno colpito i quattro All-Star della Baia. Tra le squadre che hanno stupito più di tutti ci sono i Portland Trail Blazers e gli Utah Jazz, le quali hanno chiuso rispettivamente al terzo e quinto posto. Non si può probabilmente parlare di mine vaganti perché ad Ovest quasi tutte lo possono essere, partendo dai San Antonio Spurs settimi che potrebbero ancora fare qualche scherzetto. Per rispondere ad ogni dubbio relativo alle magnifiche otto che si affronteranno nei prossimi mesi per approdare alle Finals, ecco qui la nostra guida redazionale ai Playoffs della Western Conference.

NEXT: #1 SEED: HOUSTON ROCKETS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *